C’ERA UNA VOLTA….LA MIA PRIMA NOTTE FUORI CASA A 40 ANNI IN MEDIA

C’ERA UNA VOLTA….LA MIA PRIMA NOTTE FUORI CASA A 40 ANNI IN MEDIA….

LA SPINTA : nel mese di febbraio qui al Cdd Ferraris, i genitori di un ospite (Benedetto) sempre entusiasta di fare, partire, giocare e sperimentare, riportarono una loro preoccupazione: non riuscire a trascorrere un fine settimana fuori casa per festeggiare i loro 25 anni di matrimonio. Difficile per i 4 fratelli di Benny riuscire ad occuparsene senza i genitori, soprattutto gestire le notti del fratello che è solito trovare nella madre e nel padre i riferimenti rassicuranti del sonno.
COLLEGARE LE SINAPSI: con l’intento di aiutare la famiglia e rendere felice ancora una volta Benny che con gli operatori del Cdd Ferraris trascorre i soggiorni con entusiasmo e nessun problema durante la notte, l’èquipe ha iniziato ha pensare che dar risposta a questa famiglia sarebbe potuto essere il pretesto per uscire dagli schemi soliti del centro diurno e sperimentare qualcosa di nuovo.
IL PROGETTO: si è così pensato di trascorrere fuori casa il fine settimana dal venerdì mattina alla domenica sera, sperimentare per la prima volta l’ingaggio degli operatori nel fine settimana, seppur con figli e famiglie, aggiungere al viaggio di Benny dei ragazzi che mai hanno trascorso fuori casa un soggiorno per paure e perchè i periodi soliti sono di minino 5 giorni e quindi 4 notti. Ci sono ospiti del Cdd che seppur avendo 40-50 anni si sono sempre opposti ai soggiorni, non hanno mai sperimentato il “fuori casa” pur conoscendo gli operatori che li avrebbero accompagnati.
DURANTE IL FREDDO (febbraio): si è congelato il progetto, scolpito nel ghiaccio di Milano. In due mesi abbiamo lavorato con le famiglie di Nicoletta che vive sola con il papà anziano, Roberto che è solito non dormire senza mamma in casa, Fengjaio che mai la famiglia si è mai fidata di qualcuno per affidarla oltre l’orario diurno, soprattutto in considerazione dei problemi di lingua; comprensibili le preoccupazioni dei familiari, li abbiamo sostenuti e la fiducia è venuta da sé.
MAGGIO 2012: in un giorno è stato cambiato il luogo di soggiorno, fatto budget, prenotato e rifatti tutti i conti e le telefonate, ma ora tutto torna e domani si parte….

PROGRAMMA:

  • venerdì ore 9.00 preparazione panini
  • partenza ore 9.30-10.00
  • arrivo in Agriturismo a Pastrengo (Verona), deposito bagagli e rinfrescata
  • ore 13.00 GARDALAND, divertimento e gelato
  • rientro in agriturismo, cena in altro agriturismo attiguo, NANNA se nessuno crea problemi…
  • sabato colazione in agriturismo
  • ore 10.00 MOVIELAND attrazioni e spettacoli, pranzo in pizzeria
  • rientro in agriturismo
  • visita a Verona by night…….NANNA
  • domenica
  • colazione in agriturismo, raccolta ciliege
  • pranzo e visita allo Zoo Safari Park e poi via per Milano, con accompagnamento in serata di ognuno alla propria abitazione e…………………

SI SPERA TUTTI VISSERO FELICI E CONTENTI..

ps

Stefania però alla quale negli ultimi 2 gg per lo stress di rimediare al fine settimana saltato con il tempo libero di Luca, organizzare altro rispettando quanto e ciò che aveva attratto i ragazzi, sono spuntati i BRUFOLI GIGANTI….lunedì mattina dopo aver guidato per 3 gg arriverà al lavoro più tardi…spero stanca e sicuramente soddisfatta

ciao stefania

 

 

 

 

 

 

 

 

+Copia link

0 Responses to “C’ERA UNA VOLTA….LA MIA PRIMA NOTTE FUORI CASA A 40 ANNI IN MEDIA”