Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di Cascina Biblioteca su Facebook!

Lo SFA di Cascina Biblioteca

Che cos’è e com’è strutturato

Lo SFA è uno dei Servizi Diurni di Cascina Biblioteca.

La sigla sta per Servizio Formazione all’Autonomia: si tratta di un servizio rivolto a ragazzi con disabilità intellettivo-relazionale lieve, tra i 15 e i 35 anni, che possono frequentare fino a 3 moduli presso la nostra realtà

  • il primo (formativo) ha una durata massima di tre anni
  • il secondo (di consolidamento) è riservato a coloro che non hanno pienamente raggiunto durante il percorso del modulo formativo gli obiettivi previsti dal progetto individualizzato, ed è della durata massima di 2 anni;
  • il terzo (di monitoraggio) è un modulo facoltativo ed è riservato a persone che hanno concluso il percorso di consolidamento o che, pur non avendo frequentato nessun modulo, necessitano di interventi temporanei di sostegno per affrontare nuove situazioni di vita, situazioni di crisi. Questo modulo ha una durata massima di due anni.

Gli obiettivi e le attività

Gli obiettivi che vengono perseguiti all’interno di questo servizio sono tarati individualmente per ciascuno dei ragazzi (per ognuno viene creato un progetto educativo individualizzato): in generale sono rivolti ad acquisire competenze sociali, abilità specifiche personali (come ad esempio saper prendere in autonomia i mezzi pubblici, saper maneggiare i soldi, saper usare un cellulare…) e prerequisiti per inserimento/reinserimento lavorativo

Lo SFA è come una macchina che è in grado di andare contemporaneamente a velocità diverse: ognuno ha il proprio percorso e a ciascuno vengono proposte esperienze e attività in grado di rispondere al meglio alle proprie necessità.

Normalmente si lavora per piccoli gruppi proprio per dare il giusto spazio alle esigenze di tutti.

Le attività svolte sono le più svariate: da laboratori di cucina, a laboratori di produzione artigianale, da esperienze di volontariato al canile, a piccoli lavori d’ufficio e commissioni per la Cooperativa.

L’attività è un mezzo per raggiungere il fine del conseguimento delle autonomie personali.

Il nostro SFA, poi, ha delle caratteristiche particolari: è ospitato all’interno della City Farm, letteralmente fattoria urbana. Lo Sfa, quindi, si occupa anche del lavoro con gli animali: asini, capre, pecore e soprattutto cavalli.

Alcuni ragazzi dello Sfa acquisiscono talmente tanta sicurezza nel contatto con gli animali, da essere validi aiutanti in tutte le attività che vengono svolte nel nostro maneggio.

Altro aspetto distintivo del nostro SFA: la city farm è un luogo dedicato alle visite didattiche e all’accoglienza delle scuole (dell’infanzia, primarie, medie inferiori) e si pone come progetto di inclusione e integrazione sociale, che abbraccia le sfere dell’infanzia, delle diverse abilità e dell’educazione alla natura.

I ragazzi SFA, infatti, accompagnati da educatori e operatori specifici, fanno parte del team che accoglie le scolaresche in visita.

Le “Bolle”: esperienze di tirocini socializzanti

Ormai da un paio d’anni sono state attivate anche le esperienze di “Bolla”, cioè di tirocini socializzanti rivolti a mettere alla prova le competenze sociali dei ragazzi (la puntualità, la capacità di stare in gruppo, di sapersi relazionare…).

Una bolla (in particolare una bolla di sapone) è qualcosa che può avvolgere, può proteggere, può accompagnare…ma per sua natura è destinata a scoppiare.

L’esperienza di “Bolla” è proprio questo: si creano delle situazioni protette in cui i ragazzi possono sperimentarsi, possono fare esperienze nuove e stimolanti, che hanno per loro stessa natura un termine prestabilito.

Generalmente vengono proposte a chi frequenta il secondo modulo di consolidamento, ma a volte possono nascere anche “bolle accompagnate”, in cui i ragazzi sono seguiti in queste esperienze dai loro educatori.

Cascina Biblioteca: il bello del lavoro in rete

Cascina Biblioteca è una realtà molto viva e ricca di servizi rivolti alle persone. Questo fa sì che si possa lavorare in rete e creare una sinergia tra i vari servizi.

In particolare lo SFA lavora a stretto contatto con i servizi di sostegno domiciliare, con i servizi residenziali, con le attività per il tempo libero.

Inoltre si è creato un vero e proprio ponte con il CSE (Centro Socio Educativo): vengono realizzati momenti di incontro, in piccoli gruppi, al fine di scambiare esperienze, competenze e abilità.

Come accedere allo SFA

Lo SFA è un servizio accreditato con il Comune di Milano. Per accedervi bisogna rivolgersi ai Servizi Sociali del Comune.

Ci sono anche altre possibilità: si può accedere privatamente oppure, se si vive in un comune limitrofo a Milano, possono essere stipulate delle convenzioni tra il Comune e la Cooperativa. Attualmente collaboriamo con i Comuni di Buccinasco, Segrate, Vimodrone e Pioltello.

+Copia link

0 Responses to “Lo SFA di Cascina Biblioteca”