Non mi piace, mi piace.

Ispirati da Federico Fellini, i ragazzi del laboratorio di informatica dello SFA di Cascina Biblioteca hanno stilato la loro personale lista “non mi piace, mi piace”.

Non mi piace: le giornate nuvolose, piangere di tristezza, le donne appiccicaticce con il carattere da vipera,la juve, essere abbandonata, i terroristi, l’essere costretta in qualche cosa, i film di guerra, i film storici, i musei lunghi e pallosi, i cani abbandonati, il freddo umido, le persone stuprate o violentate, le verdure, l’arancia a spicchi, la pera, la sirena dell’ambulanza, il camice verde degli anestesisti.

Mi piace: i cani di taglia media o grossi, i gatti, piangere di gioia, il telefilm law and order, i cavalli, il cioccolato, gli uomini in divisa, il silenzio alla mattina appena sveglia, la neve che scende, il mare calmo, il sole al tramonto, il gelato, le montagne russe.

CC

Non mi piace stirare, fare le file, andare in discoteca, non mi piace più leggere, fare le pulizie. Non mi piacciono le cipolle e le carote, la televisione, i pettegolezzi, la sensazione di freddezza che c’è in alcune persone.

Mi piace andare al cinema, mangiare la pizza e andare al ristorante, fare le parole crociate, telefonare, andare a camminare, cucinare, andare allo SFA e chiacchierare con gli amici, fotografare e sentire la musica, mi piace lavorare a maglia e ricamare il mezzopunto: ne ho fatti tantissimi. Mi piace andare al mare specialmente di inverno e adoro giocare a carte specialmente a scopa e a marianna.

LB

Non mi piace la montagna, i pericoli, la paura, andare sulla ruota panoramica, andare in discoteca, mangiare il sushi, mangiare le lumache, la trippa, Sanremo.

Mi piace andare sul cavallo, scrivere al computer, andare al mare, andare in campagna, andare in giro.

LS


+Copia link

0 Responses to “Non mi piace, mi piace.”