Più che uno spettacolo, un gioco teatrale sul treno!

Mettete insieme una location spettacolare e piena di possibilità e di stimoli come Cascina Biblioteca, un vagone che non è solo un vagone, ma anche un bar molto, molto stiloso e, infine, un team di artisti che ha creato e realizzerà davanti agli occhi dei bambini una storia originale e enigmatica…

Insomma, gli ingredienti per un divertimento garantito ci sono tutti.

Ma ecco l’ultima chicca, per dare ancora più gusto a quello che finora avete potuto immaginare, la ciliegina sulla torta: questo non sarà solo uno spettacolo teatrale su un treno fermo in una location meravigliosa… in questo spettacolo saranno proprio gli spettatori a recitare, con l’aiuto degli attori… i bambini, sì! Dopo aver fatto il biglietto per questo fantomatico Vagon-Express, di “agathachristiana” memoria, i bambini cambieranno la loro identità con quella di personaggi dai profili ben delineati e… tutt’altro che limpidi. Tutti collaboreranno a dipanare le matasse dell’intreccio, tutti aiuteranno a sciogliere le indagini, tutti… potrebbero essere gli indagati. Ma uno solo sarà il colpevole!

Una “Merenda con delitto” è un evento di animazione e spettacolo per ragazzi che Piccola Accademia di Cascina Biblioteca ha deciso di ideare e promuovere, in collaborazione con Il Vagone, Bar Sociale su Rotaia, per offrire una novità al pubblico di bambini milanesi che ama tanto andare a teatro.

“Portare il teatro su un treno… perché no? Ci siamo detti. Ce l’abbiamo!”

E così è nata l’idea, e quindi la struttura, i dettagli per un’avventura enigmatica ben studiata e tutta originale, accompagnata da gustose merende a KmZero.

Masticando torte e degustando succhi di frutta, si arriverà più stimolati alla scoperta dell’assassino.

E non si potrà fare a meno di voler tornare… a prendere il treno!

2 date già in programma…ogni volta un’avventura diversa!

Domenica 11 marzo

Domenica 22 aprile

Per info e prenotazione (obbligatoria):

Luca 3406133953

piccola.accademia@cascinabiblioteca.it

+Copia link

0 Responses to “Più che uno spettacolo, un gioco teatrale sul treno!”