Corsi di formazione rivolti a persone straniere

Sono partiti tre nuovi corsi di formazione in Cascina Biblioteca, uno per operatore della ristorazione, uno per operatore agricolo e uno per operatore della manutenzione del verde.

Consorzio Sir, ente formatore accreditato presso la Regione Lombardia, in collaborazione con Cascina Biblioteca, ha organizzato i tre corsi utilizzando le doti uniche di Regione Lombardia per finanziare i percorsi formativi e i servizi di accompagnamento al lavoro, dedicandoli in maniera specifica alle persone di origine straniera presenti sul territorio e collaborando con l’area migranti, il settore agricolo e quello della manutenzione del verde della cooperativa.

La ricerca di occupazione è uno dei primi passaggi che una persona che emigra deve infatti affrontare.

Lo è stato per noi italiani in America, in Belgio, in Brasile e nel resto del mondo. Lo è stato per noi Italiani da Sud a Nord, da Est a Ovest e viceversa. Lo è per noi tutt’ora quando prendiamo un treno, un aereo, una macchina per spostarci e cercare un nuovo lavoro all’estero. E’ un aspetto che appartiene intrinsicamente alla migrazione in quanto spostamento per migliorare le proprie condizioni di vita.

La necessità di occupazione, subordinata anche all’apprendimento della lingua del luogo, è una questione fondamentale che è necessario affrontare quando ci sposta. Da sempre Cascina Biblioteca e Consorzio SiR supportano le persone che hanno maggiori difficoltà ad accedere al mercato del lavoro e provano insieme ai singoli destinatari ad abbassare queste barriere e costruire nuovi percorsi.

In quest’ottica si inseriscono i nuovi corsi di formazione professionale per Operatore della ristorazione, Operatore agricolo e Operatore della manutenzione del verde.

Il corso di ristorazione è realizzato da docenti di Sir, mentre gli altri sono tenuti da operatori interni a Cascina (Thomas e Vittoria).  

I corsi prevedono 60 ore di attività formativa con lezioni teoriche e pratiche sul campo. Verranno strutturate delle lezioni di italiano settoriale per colmare il gap linguistico e fornire un linguaggio tecnico comune ai corsisti. Un corso di ristorazione è già iniziato e ne partirà un altro a settembre, mentre i corsi di operatore agricolo e manutenzione del verde sono iniziati rispettivamente il 31 luglio e 1 agosto. Le lezioni hanno cadenza bisettimanale.

Si è scelto di formare piccoli gruppi di lavoro in modo da facilitare la comunicazione e permettere un apprendimento maggiormente proficuo. Si predilige la comunicazione tra pari e tra docente-allievo in lingua italiana per permettere di svolgere parallelamente formazione professionale e apprendimento della lingua.

Abbiamo riscontrato che i ragazzi iscritti al corso di operatore agricolo hanno già avuto esperienze lavorative in tale ambito nel Paese di origine o durante il percorso di migrazione: possiedono quindi già alcune competenze tecniche ma manca una conoscenza specifica sui prodotti orticoli che riescono ad essere coltivati sul territorio italiano, sull’utilizzo delle principali attrezzature meccaniche e sui meccanismi di distribuzione e vendita dei prodotti.  Il corso vuole fornire competenze di base a tutto tondo: semina, messa a dimora delle piante, cura, raccolta e vendita dei prodotti.

Durante il corso verrà preparata un’area in cui apprendere le principali tecniche di coltivazione e sperimentare anche nuove coltivazioni maggiormente vicine alla cultura e alle abitudini dei ragazzi coinvolti. Grazie alle competenze tecniche apprese, i ragazzi verranno stimolati a individuare alcuni prodotti da orto maggiormente vicini alle loro abitudini alimentari e alla loro cultura culinaria e si proverà a metterle a dimora.

I ragazzi hanno molte aspettative, sono curiosi e hanno dimostrato di voler mettersi in gioco, apprendere e allo stesso tempo divertirsi. Ognuno ha raccontato le proprie esperienze in ambito lavorativo e ha esplicitato le proprie aspettative: da chi vuole guidare il trattore a chi invece vuole imparare terminologie specifiche in lingua italiana per mettere in pratica gli studi di agronomia effettuati nel proprio Paese di origine.

Ci aspetta una bella estate di lavoro!

Per info più approfondite

daniele.zandrini@cascinabiblioteca.it

+Copia link

0 Responses to “Corsi di formazione rivolti a persone straniere”