Montemartini: innovazione e residenzialità

Un nuovo progetto di residenzialità bolle in pentola. Nonostante il caldo e l’estate che avanza la Cooperativa continua a essere sempre in movimento. 

A settembre ci sarà l’inaugurazione di una nuova Casa di Cascina Biblioteca: Casa Montemartini.

Si tratta di una casa situata un zona Corvetto/Porto di Mare, dove un tempo (agli inizi degli anni 80) sorse la prima comunità per persone con disabilità aperta a Milano da Anffas. Nel corso degli anni, per vari motivi, Anfass decise di venderla e fu la Cooperativa Omnicoop ad acquistarla.

Questa casa è rimasta vuota e disabitata per diversi anni. Poi l’anno scorso le strade di Cascina Biblioteca e della Cooperativa Omnicoop si sono incontrate (con l’acquisizione del ramo di impresa edile da parte della nostra cooperativa) e così facendo la Cooperativa ha incontrato anche le sorti di questo appartamento.

Subito le teste si sono messe in moto e ormai da un anno si riflette sul senso della casa.

Ora, a circa un mese dall’inaugurazione, si possono svelare alcuni dei pensieri che sono stati fatti: sarà una casa pensata per ospitare 5 persone e la sua caratteristica principale sarà quella di avere un’ impostazione domotica, in quanto sarà destinata a percorsi di autonomia abitativa per persone con fragilità.

Nessuna delle altre nostre case ha le stesse caratteristiche e questo ci apre la strada a nuovi percorsi innovativi e a nuove modalità di intervento.

Uno dei nostri obiettivi è quello di creare una rete molto forte con il territorio e realizzare una rete mutualistica con le diverse realtà circostanti. 

La ristrutturazione ormai è quasi terminata..A settembre ci sarà l’inaugurazione.

 Non ci si ferma mai… siamo sempre in movimento. State pronti!

Per informazioni:

marco.alviti@cascinabiblioteca.it

 

 

 

 

 

 

 

+Copia link

0 Responses to “Montemartini: innovazione e residenzialità”