0221591143

Il servizio civile come esperienza di cittadinanza attiva

Tre nuove opportunità in Cascina Biblioteca grazie al nuovo bando 2024

Cascina Biblioteca partecipa al progetto di accoglienza di 3 giovani per il nuovo anno, 2024/2025. È il quarto anno che la cooperativa aderisce al Bando per il Servizio Civile Universale, pubblicato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e l’addetta commissione della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Perché scegliere il servizio civile? Perché è un’esperienza di cittadinanza attiva, un’occasione per crescere, conoscere diverse realtà, uno strumento di integrazione, una forma di aiuto verso persone svantaggiate, un atto di solidarietà verso gli altri; significa assumersi una responsabilità individuale e collettiva, è un piccolo passo per non dipendere economicamente dalla propria famiglia e un modo per avvicinarsi al mondo del lavoro.

Da maggio 2023, quattro giovani partecipano e supportano le attività e i servizi di Cascina Biblioteca, chi con i minori e giovani adulti, chi con persone con disabilità, chi in attività sul territorio. Questa esperienza ha permesso loro di conoscere diverse aree della cooperativa e di mettere in gioco abilità differenti. Per il prossimo anno, l’opportunità sarà nuovamente rivolta a 3 ragazze e ragazzi tra i 18 e i 28 anni, che lavoreranno e cresceranno in Cascina Biblioteca per 12 mesi, 25 ore alla settimana, in diversi servizi e luoghi dell’organizzazione, in attività connesse tra loro.

I progetti proposti da Cascina Biblioteca con il supporto di ACLI sono due:

  • “Family care”, per migliorare e potenziare le misure di sostegno alle famiglie in difficoltà economica e sociale attraverso attività di mutuo aiuto e creando delle reti sociali per l’inclusione
  • “Margini di inclusività”, per potenziare le competenze socio-relazionali e l’autonomia delle persone con fragilità, aiutando famiglie e comunità con azioni concrete di confronto e sostegno

I giovani opereranno in aree scelte in base alle necessità della cooperativa, ma anche considerando le competenze, i percorsi formativi e i loro desideri. Nelle prime settimane è prevista un’attività di accoglienza e di inserimento, accanto a momenti formativi per apprendere competenze, strumenti per lavorare in gruppo e condividere le esperienze. Durante l’estate, talvolta, potrebbe nascere l’opportunità di affiancare educatori/trici e operatori/trici nelle attività ricreative estive o nelle vacanze al mare.

La scadenza per presentare la propria candidatura è il 15 febbraio 2024 ore 14.00, le selezioni sono previste a partire dalla fine di febbraio e l’avvio del servizio a maggio 2024. La candidatura avviene tramite SPID e quindi solo il/la diretto/a interessato/a può presentarla. Gli operatori volontari selezionati sottoscrivono con il Dipartimento un contratto che fissa, tra l’altro, l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in € 507,30.

Sul sito del Governo, alla pagina Politiche Giovanili, si trovano tutte le informazioni e le modalità di iscrizione. Per maggiori informazioni sui progetti specifici della cooperativa scrivere a daniele.zandrini@cascinabiblioteca.it

9 gennaio 2024

A CHI SI RIVOLGE?

ARTICOLI CORRELATI