0221591143

Quali misure abbiamo preso

Informazione per genitori e minori e formazione per gli operatori su tutte le misure di prevenzione da rischio di contagio Covid-19 da adottare, affiancandola a segnaletica con pittogrammi e affini, idonea ai minori. 

  • L’ente gestore ha presentato uno specifico progetto al Comune per la relativa approvazione
  • Sottoscriviamo un patto con le famiglie per il rispetto delle regole di gestione dei servizi ai fini del contrasto della diffusione del virus. Per questo vi chiediamo di leggere e compilare gli Allegati
  • Verifichiamo le condizioni di salute dei minori con attestazione della famiglia
  • Verifichiamo le condizioni di salute del personale e dei volontari impiegati
  • Garantiamo una zona di accoglienza oltre la quale non è consentito l’accesso a genitori e accompagnatori. L’accesso alla struttura viene assicurato secondo le modalità di programmazione temporale e logistica prevista dal D.P.C.M. 17 maggio 2020 Allegato 8
  • All’ingresso un operatore, indossando apposita mascherina e guanti, misura la temperatura corporea per tutti gli operatori, minori, genitori/accompagnatori. In caso di temperatura superiore a 37.5 °C non sarà consentito l’accesso alla sede e il genitore/accompagnatore sarà informato della necessita di contattare il proprio medico curante
  • E’ consentito un solo accompagnatore per famiglia. In caso di febbre del genitore/accompagnatore il minore non potrà accedere al servizio. È preferibile che gli accompagnatori abbiano un’età inferiore a 60 anni a tutela della loro salute
  • L’accesso al campus è organizzato per evitare assembramenti di genitori e accompagnatori all’esterno della struttura stessa. Le presenze dei bambini, dei ragazzi e degli adulti vengono giornalmente annotate in un apposito registro
  • Per i minori vengono promosse le misure igienico-comportamentali con modalità anche ludiche, compatibili con l’età e con il grado di autonomia e consapevolezza, con particolare attenzione ai contesti in cui la pulizia delle mani riveste particolare importanza (ad esempio, prima dei pasti, dopo avere toccato superfici o oggetti comuni, dopo avere utilizzato il bagno)
  • Invitiamo il personale e i genitori all’auto-monitoraggio delle condizioni di salute proprie e del proprio nucleo familiare, ed li informiamo circa i comportamenti da adottare in caso di comparsa di sintomi sospetti per COVID-19
  • Qualora durante la frequenza al centro i minori o gli operatori dovessero manifestare i sintomi da infezione da COVID-19 (es. tosse, raffreddore, congiuntivite, febbre) saranno momentaneamente isolati e non dovranno recarsi al Pronto Soccorso. Cascina Biblioteca informerà la famiglia in caso di minore e in ogni caso comunicherà tempestivamente tale circostanza all’Agenzia di Tutela della Salute territorialmente competente la quale fornirà le opportune indicazioni al gestore e alla persona interessata. Nel caso di adulto o minore positivo, non può essere riammesso al centro estivo fino ad avvenuta e piena guarigione certificata secondo i protocolli previsti
  • La mascherina di protezione delle vie aeree è utilizzata da tutto il personale e dai bambini e ragazzi sopra i 6 anni di età. Privilegeremo mascherine colorate e/o con stampe
  • Sono a disposizione dispenser di soluzione idroalcolica per la frequente igiene delle mani in tutti gli ambienti, in particolare nei punti di ingresso e di uscita
  • Prevediamo un rapporto tra personale e minori: 

           − di 1:4 per bambini da 3 a 5 anni

           − di 1:7 per bambini da 6 a 14 anni

  • In via complementare è consentita la presenza di volontari di età superiore o pari a 16 anni, con la supervisione da parte del responsabile del centro estivo
  • L’inserimento dei minori con disabilità nelle attività previste, deve essere effettuato con alcune precauzioni e indicazioni – da ricondurre alle specifiche peculiarità e capacità di ciascun minore – di attenersi o meno alle indicazioni fornite dalle linee guida ministeriali e dal presente documento. Qualora, infatti, il minore disabile di età superiore a 6 anni non sia in grado di indossare la mascherina chirurgica, tenuto conto di quanto disposto dall’art. 3, comma 2, del D.P.C.M. 26 aprile 2020 “Non sono soggetti all’obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina”, gli operatori dovranno indossare le prescritte protezioni. Inoltre, diventa necessario adottare forme di distanziamento sociale che mettano in sicurezza i frequentatori del centro. Nel caso di accoglienza di minori con disabilità il rapporto numerico operatore – minore sarà 1 a 1”. 
  • La composizione dei gruppi di bambini sarà, il più possibile, stabile per tutta la settimana di campus senza intersezione tra gruppi diversi mantenendo, inoltre, lo stesso personale, incluso quello volontario, a contatto con lo stesso gruppo di minori
  • Favoriamo l’attività all’aperto. Nel caso di attività svolte in ambienti chiusi assicuriamo che la permanenza dei minori sia compatibile con il rispetto delle misure di distanziamento interpersonale, tenuto conto del numero di persone presenti e dello spazio disponibile
  • Garantiamo una approfondita pulizia giornaliera degli ambienti con detergente neutro e disinfezione, con particolare attenzione alle superfici toccate più frequentemente e ai servizi igienici che richiedono di essere oggetto di pulizia dopo ogni volta che sono stati utilizzati e di disinfezione almeno giornaliera con soluzioni a base di ipoclorito di sodio allo 0,1% di cloro attivo o altri prodotti virucidi autorizzati seguendo le istruzioni per l’uso fornite dal produttore
  • Assicuriamo particolare attenzione alla sanificazione di tutti gli oggetti che vengono a contatto con i bambini/ragazzi (postazioni di gioco, banchi, ecc.) e a quelli utilizzati per le attività ludico-ricreative. Giochi e giocattoli saranno ad uso di un singolo gruppo di bambini, o qualora vengano usati da più gruppi di bambini verranno igienizzati prima dello scambio. Garantiamo la pulizia degli stessi giornalmente con idonea detersione e disinfezione
  • Organizziamo la gestione del momento del pasto preferibilmente all’aperto
  • Il pasto sarà portato da casa o fornito da noi in monoporzione, in vaschette separate unitamente a posate, bicchiere e tovagliolo monouso compostabili. In caso di utilizzo di spazi chiusi, il momento del pranzo è strutturato in modo da rispettare la distanza personale e organizzare il pranzo a turni (mantenendo l’omogeneità tra i gruppi) o utilizzando più sale o sale più ampie
  • Per tutti gli spazi al chiuso, favoriamo il ricambio d’aria negli ambienti interni

A CHI SI RIVOLGE?

  • © Copyright Cascina Biblioteca Società Cooperativa Sociale Di Solidarietà A R.L. Onlus. All Rights Reserved.
  • P. IVA 11656010151
  • IBAN: IT26G0503401751000000024965
  • Privacy
  • Cookie Policy