0221591143

Un arrivederci ancora nell’aria: l’arcobaleno di Cassiopea

E’ passato un mese da quando una delle abitanti speciali di Cascina Biblioteca ci ha lasciati e il suo ricordo è vivo e dolcissimo.

E’ successo mercoledì 27 novembre: è già passato un mese da quando la cavalla Cassiopea ha lasciato le stalle di Cascina Biblioteca a seguito di una malattia intestinale che, nonostante le cure, gli esami e le visite veterinarie, non le ha lasciato proseguire il cammino della vita insieme a noi.

Cassiopea era una cavalla speciale che, con la sua pazienza e dolcezza, ha aiutato tantissime persone ad affrontare le difficoltà della vita, regalando sorrisi e gioia a tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerla e cavalcarla.
Noi la ricorderemo sempre come la nostra professoressa, sempre impeccabile, volenterosa e generosa, con un carattere forte e deciso tanto quanto sensibile, buono e tollerante.
Con il sorriso sulle labbra e il cuore un po’ pieno di tristezza, Valentina, responsabile di tutto il settore equestre, si ricorda come Cassiopea scaricasse implacabilmente quelli già “bravi” e come, al contrario, fosse paziente, dolce ed affidabile con le persone fragili, a cui ha sempre donato grandi emozioni.
Grazie Cassio, hai lasciato tante persone che ti hanno voluto  e che ti vorranno sempre un bene speciale, quel bene che si riserva ai veri amici ed ai compagni di vita.
Ti immaginiamo felice a galoppare nei verdi prati che non sfioriscono mai, sotto un arcobaleno, nel paradiso dei cavalli.
Valentina, Marta, Chiara, Carlotta e tutti i tuoi amici di Cascina Biblioteca

La persona al centro in Cascina Bibilioteca

Io e l'altro: l'incontro di unicità irripetibili

ARTICOLI CORRELATI

  • © Copyright Cascina Biblioteca Società Cooperativa Sociale Di Solidarietà A R.L. Onlus. All Rights Reserved.
  • P. IVA 11656010151
  • IBAN: IT26G0503401751000000024965
  • Privacy
  • Cookie Policy